Design

L’arte del bagno italiano: Matrix4Design incontra Valdama

Aprile 26, 2018

scritto da:

L’arte del bagno italiano: Matrix4Design incontra Valdama

Artigianalità, stile e creatività italiani. Nessuna realtà può rappresentare questi valori unici meglio di Valdama, azienda specializzata nella produzione di lavabi e sanitari in ceramica fondata nel 2005 da Daniele Vitali nel cuore dello storico distretto industriale di Civita Castellana. Una produzione di eccellenza che prende le mosse da un’eredità antica (l’azienda precedente realizzava oggettistica per la tavola) per creare soluzioni di design contemporaneo, preservando il gusto del fatto a mano e puntando alla massima qualità. In occasione del Salone del Mobile 2018 abbiamo incontrato Marco Torta, commercial manager del brand, e Prospero Rasulo, anima creativa e art director delle collezioni. Ecco le loro parole.

 

MARCO TORTA 

Quali novità presenta Valdama al Salone del Mobile 2018? 

“Quest’anno abbiamo presentato l’ampliamento della gamma Cameo, che è una gamma che sta riscuotendo molto successo in tutto il mondo. Abbiamo presentato un nuovo lavabo a parete di 120×40 cm e un freestanding con il banco rubinetteria, che a noi mancava come azienda. Stiamo dunque ampliando una gamma che sta avendo molto successo, ma credo che la cosa che sta facendo ancora più scalpore sia Acquerello, il progetto di Prospero Rasulo, che ha presentato questo lavabo con un gioco di colore in bilico tra lavandino e tavolozza: porta il nome di un modo di dipingere perché vogliamo giocare molto sul concetto del colore”.

 

Che cosa significa per voi essere un brand totalmente Made in Italy? 

“Stiamo lavorando molto sull’artigianato. L’artigianato è l’espressione dell’arte. Prima nasce l’arte, la lavorazione, e poi essa diventa artigianato, il passo precedente all’industrializzazione. Noi siamo un’azienda artigiana, stiamo portando in giro per il mondo l’arte. L’azienda nasce a Civita Castellana, una delle patrie della lavorazione della terracotta e dell’argilla; siamo capaci di lavorare bene la ceramica, in modo unico, e lavorare la ceramica per noi vuol dire portare a cultura italiana in giro per il mondo”.

 

Quali sono le qualità che contraddistinguono il bagno firmato Valdama?

“Le qualità della Valdama sono sicuramente il bordo sottile e il lavabo capiente, ma la parola d’ordine è funzionalità. La magia che riesce a fare sempre Prospero è creare un prodotto bello ma funzionale, che è una cosa straordinaria. Qualcosa che può entrare nelle case di tutti.”

 

Progetti e/o obiettivi per il futuro? 

“Crescere ed espanderci in tanti Paesi dove al momento manchiamo. Abbiamo l’Europa da conquistare e vogliamo radicarci bene in Italia. Non trascuriamo il mondo. L’obiettivo futuro è poi sicuramente quello di portare i disegni di Prospero anche al di fuori del mondo del lavabo”.

 

PROSPERO RASULO 

Come definirebbe la collezione Acquerello?

“Acquerello mette in pratica quella che è sempre stata la mia filosofia rispetto all’oggetto: deve essere artistico e avere un’anima. È un’evoluzione di alcuni concetti già assimilati da Valdama, a partire dalla collezione Seed. Acquerello esprime la voglia di confrontarsi con un oggetto che assomigli sempre di più a un’opera”.