Design

La Mamounia, Ester di Pedrali arreda l’iconico hotel di Marrakech

Maggio 17, 2021

scritto da:

La Mamounia, Ester di Pedrali arreda l’iconico hotel di Marrakech

 

Situato nel cuore di Marrakech, La Mamounia è uno dei luoghi più iconici della città: sviluppato su una superficie di otto ettari e caratterizzato da un grande giardino, l’edificio risale al XVIII secolo e fu il regalo di nozze del Re Sidi Mohammed Ben Abdellah ai quattro figli.

Oggi la struttura ospita la “Grande Dame”, come viene definito l’iconico hotel a cinque stelle che è stato recentemente oggetto di un importante progetto di restyling, a cura dello studio Jouin Manku, il quale ha conferito maggiore dinamismo all’hotel, introducendo nuovi spazi conviviali e nuovi ambienti; in particolare, diversi bar e ristoranti dell’hotel sono diventati i protagonisti principali, ognuno con il suo carattere distintivo.

La collezione Ester di Pedrali, disegnata da Patrick Jouin, è stata scelta per arredare alcuni di questi spazi, tra cui il Bar Marocain, il Bar Churchill e l’Oenothèque: Ester rappresenta la sintesi perfetta di ergonomia, eleganza e funzionalità e si connota come un prezioso monolito di pelle, completato dalla raffinata gamba in pressofusione di alluminio; le forme sinuose e morbide e l’assoluto comfort garantito da una seduta realizzata in schiumato poliuretanico con cinghie elastiche, contribuiscono a caratterizzare gli spazi interni dell’hotel, in perfetta sintonia con l’eleganza e l’atmosfera orientale.

Situato vicino ai giardini, il Bar Marocain è per esempio un luogo tranquillo dove gli ospiti possono prendersi del tempo per rilassarsi: un grande bancone con un piano metallico, che richiama la cultura locale, accoglie gli sgabelli Ester con telaio in bronzo satinato e rivestimento in pelle color cognac, tonalità in perfetta sintonia con l’essenza del posto.

Gli stessi sgabelli arredano anche il Bar Churchill, uno spazio intimo e riservato con al centro un blocco di marmo nero scolpito, mentre l’Oenothèque introduce un concept innovativo: ospita un tavolo di quattro metri in pietra e pietra lavica circondato dalle poltrone Ester e da oltre 2000 bottiglie di vini, illuminato da un grande lampadario di corda.

I materiali naturali come la pietra ritornano anche nel bar della piscina, punto centrale nel giardino, dove sono infine i tavoli Step di Pedrali, con ripiano in marmo, a completare uno spazio senza tempo.