Design

Le nuove proposte letto Made in Italy firmate Enuit21

Aprile 22, 2022

scritto da:

Le nuove proposte letto Made in Italy firmate Enuit21

 

Nato nel 2021 Enuit21 unisce la tradizione tessile italiana, la cura estetica e il comfort 100% Made in Italy.

Abbiamo ideato Enuit21 con un’identità ben precisa: qualità di manifattura, flessibilità nel potersi declinare secondo le esigenze della clientela, forte riconoscibilità dei valori tipici del Made in Italy e competitività di prezzo, grazie alla struttura industriale che ci rappresenta.” Così parla Leonardo Baccaro, Brand Manager di Enuit21, che prosegue: “Questo ci ha permesso di penetrare già in modo significativo nel mercato delle varie regioni e di essere presenti in tutto il territorio nazionale, in pochissimo tempo. Abbiamo un programma triennale di consolidamento sul territorio, prima di affrontare l’export, e di implementazione delle famiglie di prodotto, che cresceranno parallelamente nel tempo grazie alla collaborazione con designer e progettisti, sulla base delle keywords che abbiamo individuato: heritage, Made in Italy e sostenibilità. Vorremmo dare vita a una sorta di laboratorio di talenti emergenti e immaginare, con un team composito e importante di creativi, nuovi linguaggi per la zona notte basandoci su asset strategici qualitativi e differenziati”.

Le proposte letto

Un catalogo di proposte letto, molte delle quali firmate dalla designer Ilaria Marelli, dal giovane emergente Filippo Di Lecce e dall’Enuit21Lab, ma anche divani letto, pouf e tavolini, insieme coordinati tessili, siglano il debutto del brand sul mercato italiano in questi primi mesi del 2022. Affiancano poi le linee dei giroletti e quelle importanti e raffinate delle testiere imbottite – alcune delle quali reclinabili per una maggiore funzionalità-, le numerose proposte sia in termini di tessuti sia di colori (266 le varianti previste) attraverso le quali è possibile customizzare i prodotti.

Fluid, disegnato da Filippo di Lecce si caratterizza per le sue linee leggere, essenziali e contemporanee nonché per i suoi sottili spessori delle parti imbottite. Disponibile in quattro varianti dimensionali, il letto sembra sospeso sugli esili piedini metallici rastremati in finitura bronzo scuro che rientrano rispetto al profilo, per una maggiore ricercatezza nella composizione. Fluid è disponibile anche nella versione contenitore a pavimento e può essere personalizzato in una delle oltre 250 proposte di rivestimento, in pelle o tessuto, a catalogo dell’azienda.
Iris, invece, è il letto realizzato da Ilaria Marelli che si contraddistingue per la sua testata imbottita, scultorea e voluminosa che rende i letti degli oggetti importanti da collocare liberamente nello spazio.
Sharing, infine, è il letto realizzato da Enuit21 lab. Anche qui la testiera è protagonista con i due soffici cuscini rettangolari che, grazie a un meccanismo interno, possono essere reclinati a piacere per scegliere la posizione più comoda.