Design

L’innovazione in cucina, Faber presenta le nuove cappe Soft Line

Giugno 29, 2020
Avatar

scritto da:

L’innovazione in cucina, Faber presenta le nuove cappe Soft Line

 

Tecnologia e funzionalità protagoniste dell’ambiente cucina.

Sulla base di questi valori Faber, azienda leader nella produzione di cappe da cucina, presenta oggi una nuova gamma di cappe che conferma l’anima innovativa del marchio: la Soft Line.

Soft Cube

I tre modelli di questa linea sono infatti ricoperti da Fenix ®, un materiale hi-tech dalle caratteristiche uniche che lo rendono particolarmente adatto all’arredamento delle cucine e capace di conferire alle cappe della gamma Soft Line una sensazione di morbidezza al tatto, con effetto “seta”, antiimpronta e idrorepellente.

Inoltre, l’utilizzo del Fenix ® permette a questi prodotti Faber di essere a prova di micro-graffi, rigenerabili, molto facili da pulire, oltre a integrarsi perfettamente nei tanti mobili da cucina che utilizzano queste superfici.

Soft Edge

Le nuove cappe Faber si adattano a qualsiasi cucina grazie alle linee pulite e minimal e alle tre differenti finiture con trattamento opaco: bianco Kos, grigio Londra e nero Ingo; la nuova linea include la cappa a parete Soft Edge, la Soft Slim dallo spessore ridotto e la Soft Cube a lampadario: tre soluzioni diverse, dotate di funzioni come l’Intensive Speed che consente l’attivazione del livello massimo di aspirazione a tempo, molto utile nel caso di esigenze intensive di ricambio aria.

Soft Slim

Tutti i modelli possono essere installati in modalità sia filtrante sia aspirante e le cappe verticali Soft Edge e Soft Slim sono dotate di comandi touch e illuminazione a Led, distinguendosi per i bassi consumi: la Soft Edge vanta l’etichetta A+, mentre la Soft Slim è in classe energetica A.

La soluzione a lampadario dalla forma geometrica Soft Cube risulta invece ottimale per le cucine a isola e, grazie alla ricca dotazione tecnologica, garantisce la purificazione dell’aria anche in ambienti aperti; consente poi lo spegnimento ritardato automatico per la completa eliminazione degli odori e dei vapori della cottura e la possibilità di tenere attivata la cappa per 24 ore a livelli di consumo e di rumorosità veramente minimi, con un grado di silenziosità garantito anche dal motore Evo Plus e dall’aspirazione perimetrale che riduce del 25% la sensazione sonora percepita; completa la possibilità di essere regolata anche tramite telecomando.

Conclude Dino Giubbilei, direttore marketing di Faber:

Alla cappa oggi sono richieste alte performance in termini di purificazione dell’aria domestica e altrettanto elevati livelli di efficienza energetica e sonora. Tre aree in cui Faber investe costantemente in termini di ricerca e sviluppo. Ma non possiamo certo sottovalutare che i nostri prodotti si collochino in un ambiente della casa nel quale è data una grande attenzione al design. Questa nuova linea ha l’obiettivo di favorire al massimo l’integrazione del prodotto all’interno della cucina e conferma come l’innovazione per Faber significhi anche la costante ricerca di materiali, forme e colori che rispondano ai più attuali trend dell’arredo”.