Design

Nuovo comfort italiano: Natuzzi e Iosa Ghini presentano Sinuosa

Novembre 16, 2021

scritto da:

Nuovo comfort italiano: Natuzzi e Iosa Ghini presentano Sinuosa

 

Natuzzi Italia presenta le anteprime della nuova collezione 2021/2022, sempre all’interno del Circle of Harmony, un luogo di incontro fisico e virtuale in cui alcuni designer sono chiamati a tradurre le nuove esigenze di arredo agevolando la nascita di una “nuova normalità” espressa nel motto Live the Transition.

Tra loro, Massimo Iosa Ghini, alla sua prima collaborazione con Natuzzi Italia, presenta la collezione Sinuosa, un inno al comfort visivo in cui le linee morbide e avvolgenti degli arredi rivelano un esplicito legame con le forme organiche del mondo naturale.

L’ispirazione per Sinuosa nasce dalle sensazioni rigeneranti e rassicuranti dei paesaggi pugliesi, ma non solo, come spiega Iosa Ghini:

Lo studio della natura ha influenzato molte volte l’architettura e il design: mi sono ispirato alla ricerca formale dei progettisti dell’Art Nouveau, dello Jugendstil, del Liberty, riferimenti stilistici senza tempo, attualizzandoli al wellness design contemporaneo. Lo spazio domestico, quale riferimento di espressione dell’individuo, necessita di comfort e di una naturalità ritrovata. Ho voluto riscoprire negli imbottiti l’idea del divano primigenio moderno sul quale non ci si siede compostamente ma ci si getta, ci si butta dentro con un gesto dinamico, proprio perché si è sicuri di trovare la morbidezza di un grembo naturale e accogliente. E dopo essersi gettati, lo si vive in tutte le sue direzioni, certi che lui si adatterà a noi e non viceversa”.

Il divano Juno – disponibile nelle versioni due posti e tre posti – è simbolo del comfort mediterraneo e con le sue forme avvolgenti evoca un soffice nido: l’estetica morbida e invitante della seduta è in armonioso contrasto con le alette rigide che definiscono le linee di spalliera e braccioli, dando al divano un’immagine di equilibrata leggerezza. Il rivestimento si piega in anse sotto il peso e la sagoma che ospita. Le cuciture enfatizzano le linee naturali, quasi floreali, lungo il profilo, senza interrompere i volumi generosi. Ad incorniciarlo, la base continua, come un sottile piedistallo.

Beat è una poltroncina che riprende il concetto avvolgente del divano: come una corolla di petali, infatti, contiene e sostiene la seduta con generosità di imbottitura per accogliere e rassicurare; disponibile con rivestimento in pelle o tessuto, il progetto è pensato per offrire continuità tra il living e il dining negli ambienti più ampi, così come in quelli dalle dimensioni più contenute.

Un’eleganza senza tempo contraddistingue infine il tavolo Gutta, dalle linee fluide: entrambe le versioni, con piano tondo o ovoidale, presentano una leggera e raffinata struttura in noce massello che, come una linea continua, sottolinea le forme sinuose del progetto e ne definisce i contorni, partendo dal piede e chiudendo il profilo del top. Le gambe sembrano essere state plasmate dalla funzione, mentre il piano – che richiama alla mente uno specchio d’acqua irregolare in cui si riflette l’ambiente circostante – è disponibile nelle preziose versioni in marmo Calacatta oro o in noce americano.

Guardando alla natura, la collezione Sinuosa di Massimo Iosa Ghini per Natuzzi diventa così un modello di bellezza e armonia, capace di rinnovare l’idea di comfort.