Design

Oggetto Libro, libri di Design e libri d’Artista tornano in scena a Milano

Giugno 16, 2021

scritto da:

Oggetto Libro, libri di Design e libri d’Artista tornano in scena a Milano

 

Promossa da SBLU_spazioalbello, Brera, Biblioteca Nazionale Braidense, con il patrocinio del Mibact, di AIAP associazione italiana design della comunicazione visiva, ADI Associazione per il Disegno Industriale, Comune di Milano, Oggetto Libro, biennale internazionale e unica esposizione al mondo sul confronto tra libri di Design e libri d’Artista, torna in scena a Milano con la sua quarta edizione, a cura di Susanna Vallebona e prevista dal 14 al 26 settembre 2021.

Daniele Catalli, The Most Excellent and Lamentable Tragedy of Romeo and Juliet, cm 22×15,5×1,5, Libri di design

Questa edizione di Oggetto Libro prevede due mostre e una serie di incontri con personaggi di spicco del mondo dell’arte e del design come Mariella Bettineschi o Mario Cresci; ci sarà poi spazio per la realtà aumentata, che correda ben 96 opere distribuite tra le due mostre e offre la possibilità inedita di accedere ai contenuti che si celano dietro l’artefatto.

La prima delle due mostre sarà inaugurata il 14 settembre 2021 all’ADI Design Museum, aperto di recente e capace di ospitare più di 150 opere tra libri d’artista e libri di design e tre installazioni.

La seconda mostra è prevista per tutto il mese di dicembre 2021 nella suggestiva sala Teresiana della Biblioteca Nazionale Braidense: tra le opere in mostra sarà possibile ammirare il lavoro di artisti di fama internazionale come Mariella Bettineschi, Mariko Mori, Fausta Squattriti, William Xerra, e designer come Mario Cresci, Ugo La Pietra, Minalima Design, Dave Sedgwick.

Italo Chiodi, Un libro e…, cm 26x36x3,5, Libro d’artista

Contemporaneamente il pubblico potrà visitare la mostra collaterale dedicata al Segnalibro, promossa in occasione del centenario F.I.L.A., in occasione della quale artisti, designer e studenti hanno realizzato un segnalibro dedicato al Tempo; in Braidense saranno esposti accanto ad alcuni segnalibri storici F.I.L.A..

Il catalogo delle mostre, stampato su Arena Fedrigoni è arricchito anch’esso dalla realtà aumentata e verrà distribuito in occasione della prima inaugurazione.

L’ingresso alle mostre è libero e l’inaugurazione sarà regolamentata secondo le disposizioni Covid.