Design

Olympya, l’antica Grecia nella nuova scultura luminosa di Masiero

Giugno 25, 2021

scritto da:

Olympya, l’antica Grecia nella nuova scultura luminosa di Masiero

 

Fa pensare all’antica Grecia il nome Olympya scelto da Masiero per il nuovo chandelier parte della collezione Dimore, che proprio dalla grande tradizione ellenica riprende il gusto per l’equilibrio delle proporzioni e la semplicità delle forme, esaltate dalla preziosità di materiali e lavorazioni.

La struttura centrale ricalca idealmente un tempietto greco, dal volume cilindrico e volta a calotta, con il telaio costituito da montanti in metallo declinato in una raffinata finitura galvanica e rivestito in vetro trasparente.

Metallo e vetro sono anche protagonisti delle braccia che partono dal centrale disegnando geometrie nell’ambiente; ogni braccio presenta poi particolarissimi pendagli ovali in vetro “Crek”, tipica lavorazione manuale del vetro che permette l’inclusione di piccole bolle d’aria all’interno del vetro e che rende ogni goccia un pezzo unico.

La gamma comprende due tipologie di sospensioni, una a base rotonda e l’altra a base ellittica, corredate da due misure di applique; le sospensioni a base circolare sono disponibili nelle versioni 8, 12 e 15 luci, mentre la versione ellittica è disponibile in 8 e 12 luci.

Il fascino della classicità fa dunque di Olympya una scultura luminosa perfetta per ogni ambiente.