Design

Pole e New Habits vincono Supra Dream, il contest del design verticale

Ottobre 14, 2021

scritto da:

Pole e New Habits vincono Supra Dream, il contest del design verticale

 

Come ci insegnano le tante architetture che si sviluppano sempre più verso l’alto, il futuro dell’abitare sarà verticale. Da qui parte Supra Dream, il contest nato dall’idea del designer Mattero Ragni e lanciato poco meno di un anno fa da Xilografia, brand di riferimento per progetti fieristici e arredamenti su misura.

La richiesta era chiara: realizzare nuovi elementi d’arredo basati sullo sviluppo verticale in grado di ottimizzare gli spazi sfruttando le altezze delle case.

Il contest si è ora concluso e, dei 65 studi di progettazione che vi hanno partecipato, 2 sono i progetti vincitori: Pole e New Habits realizzati da Paolo Stefano Gentile, Luca Magistrali, Alberto Massara, Marco Merafina, Alice Platania e Giacomo Quinland.

Pole punta sulla zona ingresso realizzando un palo centrale e un ampio volume superiore. L’idea dunque unisce un comodo appendiabiti a uno spazio di archiviazione sopraelevato e “nascosto” grazie alle superfici specchianti. L’idea, che parte da un sistema di fissaggio tra pavimento e soffitto, può adattarsi ad altezze che vanno da 2.70 a 3.10 metri.

New Habits invece punta sull’ultima tendenza del lavoro da remoto e la sopraeleva, letteralmente. Il nuovo complemento d’arredo, infatti, unisce la funzione di guardaroba con una piccola zona che si può dedicare allo smart working o anche solo per rilassarsi ammirando il mondo da tutt’altra prospettiva!

Entrambi i progetti saranno esposti e visibili al pubblico in occasione della nuova edizione di Edit Napoli,  in programma tra il 29 e il 31 ottobre 2021.