Design

Sequel Seat, Layer presenta le nuove poltrone da cinema (ispirate a Wes Anderson)

Settembre 1, 2020
Avatar

scritto da:

Sequel Seat, Layer presenta le nuove poltrone da cinema (ispirate a Wes Anderson)

 

Mai avremmo pensato che un’attività ordinaria come l’andare al cinema avrebbe potuto comportare dei rischi. Tuttavia, ai tempi del Coronavirus nulla è più scontato.

Il lato positivo è che questo improvviso cambiamento di abitudini ha incoraggiato creativi e designer a inventarsi nuove soluzioni: è il caso di Layer, azienda che ha da poco lanciato il Sequel Seat, l’originale sedile destinato alle sale cinema e a prova di distanziamento sociale, reso più efficiente e vivace da materiali antibatterici colorati nelle tonalità pastello Mid-Century tipiche dei film di Wes Anderson.

Il Sequel Seat prevede infatti un rivestimento in tessuto a maglia 3D che integra fibre impregnate di ossido di rame, garantendo quindi proprietà antibatteriche, antivirali e antimicotiche; oltre ad essere resistente alle macchie e all’acqua, questo rivestimento è stato poi progettato per eliminare eventuali fessure che potrebbero fungere da trappole per lo sporco.

I toni rosa chiaro e blu pastello, che rievocano le atmosfere del famoso Grand Budapest Hotel, sottolineano il legame delle sedute con il cinema pur distinguendole dai classici nero e rosso.

Le poltrone sono modulari e possono essere disposte in file di qualsiasi lunghezza desiderata, mentre luci a LED proiettano il numero della fila sul pavimento e sono anche integrate nei poggiatesta, visualizzando il numero del posto a sedere e il nome della persona che lo ha prenotato per evitare che il pubblico infranga accidentalmente le misure di distanziamento sociale sedendosi nel posto sbagliato.

I poggiatesta, inoltre, includono anche altoparlanti integrati per creare una “esperienza audio coinvolgente” per lo spettatore.

Ogni posto a sedere è dotato di uno schermo protettivo rimovibile che può all’occorrenza fungere da barriera e di un tavolino laterale girevole in polimero con portabicchiere e spazio per i popcorn; infine, i sedili possono essere reclinati o completamente estesi e ne può essere controllata la temperatura utilizzando un pannello di controllo collocato nel bracciolo.

Insomma, il Sequel Seat dimostra che, con un pizzico di creatività, anche il cinema può essere ripensato, puntando su comfort e allegria.