Design

La lampada Arco di Flos compie 60 anni

Dicembre 16, 2022

scritto da:

La lampada Arco di Flos compie 60 anni

 

Arco, la lampada capolavoro di Flos realizzata da Achille e Pier Giacomo Castiglioni nel 1962, spegne 60 candeline e, per l’occasione, torna in una speciale edizione limitata.

arco
© Sara Fileti

La storia di Arco

Arco è una lampada da terra pensata per illuminare come un lampadario un tavolo da pranzo. Il risultato è molto più che un semplice oggetto di design: la lampada infatti diventa un simbolo in linea con la rivoluzione sociale e culturale che stava avvenendo negli anni in cui è stata progettata.

Osservando dei lampioni stradali, Achille e Pier Giacomo hanno iniziato a considerare come la forma dell’arco permettesse di trasportare la luce dall’alto sugli oggetti. E quindi a immaginare una lampada in grado di assolvere questo compito svincolandosi dal punto luce fisso a soffitto”, spiegano i design curator di Flos, Calvi e Brambilla. “Inventare un gesto nello spazio che cade sulle cose con gentilezza e prende origine da un blocco liberamente trasportabile nella stanza: è stata questa la grande rivoluzione apportata da Arco alla storia del design”.

La lampada Arco K

Saranno solo 2022 i pezzi della nuova lampada Arco K, prodotta da Flos in edizione limitata, che si presenta con un basamento del tutto innovativo. La limited edition, infatti, ha messo a nudo la base dell’originale, trasportando idealmente lo sguardo dall’arco alla sua origine e alla struttura che lo sostiene.

Addio dunque al marmo ed ecco comparire un cristallo senza piombo, che, grazie alla sua trasparenza, svela la meccanica della lampada e ne spiega il funzionamento e il principio. Una molla a spirale è stata aggiunta attorno al perno di fissaggio per garantire che il vetro interno sia protetto da graffi accidentali. Infine, la parte inferiore del blocco poggia su un materassino nero, invisibile a occhio nudo grazie al gioco di riflessi creato nel blocco di cristallo stesso.

Per il resto il progetto di Arco K è rimasto inalterato rispetto alla versione originale: lo stelo è un profilo metallico con sezione a U, regolabile in tre posizioni. La fonte luminosa è una lampadina con la calotta semi argentata, benché a LED. La calotta è composta da una parte piena e da una forata, pensata dai Castiglioni per far fuoriuscire il calore sviluppato dalla fonte luminosa e creare un caratteristico decoro a soffitto.

© Mattia Balsamini

Per essere acquistata, la preziosa Arco K dovrà essere opzionata online attraverso un pre-booking: la complessità e la sofisticatezza dell’opera, infatti, richiedono lunghi tempi di lavorazione che si traducono in un’accuratezza unica di ogni singolo prodotto. Inoltre, Flos, ha anche messo a punto un particolare sistema di tracciabilità NFC crittografato, che garantisce ai collezionisti l’originalità e l’unicità di ogni pezzo numerato.