#dontstopdesign Design

Il nuovo showroom del Gruppo MIG a Milano

Giugno 25, 2020
Avatar

scritto da:

Il nuovo showroom del Gruppo MIG a Milano

 

Ricominciare dal Made in Italy: forte di quel coraggio imprenditoriale che nemmeno il lockdown ha saputo depotenziare, oggi MIG, gruppo industriale veneto che riunisce quattro eccellenze dell’arredo, JESSE, ROTALIANA, SINETICA, SITLAND e due aziende della meccanica e componentistica, MWM, SACEMI GAMAR, risponde alla crisi puntando sulla valorizzazione e sull’espansione globale dell’unicità italiana attraverso l’opening di un grande showroom in centro a Milano che si aggiunge alle recenti aperture di Londra, Madrid e Pechino, per offrire ai mercati internazionali soluzioni progettuali complete e innovative rivolte anche al contract e al retail.

Si tratta di un nuovo hub internazionale nella centralissima via della Spiga, articolato su 400 metri quadri e concepito come un’esclusiva vetrina per le quattro aziende del gruppo in un edificio signorile del ‘700, oggetto di uno fra i più riusciti esempi di sperimentazione di architettura d’interni realizzati dall’architetto Tadao Ando, il cui approccio stilistico – lineare, semplice e minimale – è attualmente ancora ben percepibile all’interno dello store, attraverso l’imponente parete curva in cemento, lunga ben 12 metri e alta oltre 7 metri, che domina lo spazio espositivo dividendolo in due livelli.

Obiettivo del Gruppo MIG è quello di creare un luogo fisico esperienziale dove toccare con mano la qualità, il saper fare italiano e l’ampia varietà della sua offerta di arredi per ogni tipologia di ambiente dando al contempo spazio a nuove opportunità di partnership.

Il progetto di allestimento curato dallo Studio Lucchesedesign prevede un percorso espositivo organizzato attraverso una suddivisione pratica degli ambienti, ognuno dedicato a una funzione abitativa differente e caratterizzato dal punto di vista cromatico da accenni di colore pieno e interessanti contrasti; volumi in vetro, talvolta trasparente e talvolta colorati e opachi, creano giochi di trasparenze che si affiancano a soggetti più materici in argento e legno.

Al progetto di allestimento dello showroom hanno inoltre collaborato marchio come Blueside per l’oggettistica, Frette per la biancheria e il tessile, FIBRA research di Adriana Fortunato e Caterina Fumagalli per curatela ed esposizione di moda sostenibile dedicata a Diletta Cancellato, Greggio per l’oggettistica in argento, Moret per i tappeti, NasonMoretti per l’oggettistica in vetro di Murano, Pieces of Venice per l’oggettistica, Stereo box per le soluzioni audio e video, Talenti per l’allestimento della terrazza.

Conclude Gianmaria Mezzalira, Presidente e CEO del gruppo MIG:

«Questo nuovo spazio è molto più di uno showroom ma un percorso dove vivere a 360° i brand del Gruppo e attivare nuove sinergie. Questo periodo di crisi ci ha confermato quanto sia importante ridare valore al Made in Italy, lavorare sulla sostenibilità e creare network e questo luogo vuole essere tutto questo. Il nostro gruppo esporta quasi l’80% all’estero, abbiamo oltre 3000 punti vendita e 100 distributori nel mondo con oltre 3000 prodotti a catalogo e più di 1000 progetti contract realizzati. Siamo convinti che la condivisione di best practise e la collaborazione sia un motore di crescita da sviluppare. Questo spazio rappresenta per MIG un traguardo importante ma anche il punto di partenza per affrontare le nuove sfide di un mercato che si sta ridefinendo.»