Architettura

Casa Tersicore, l’edificio “non convenzionale” firmato Degli Esposti a Milano

Maggio 26, 2021

scritto da:

Casa Tersicore, l’edificio “non convenzionale” firmato Degli Esposti a Milano

 

A Milano, vicino al Naviglio Grande, lo studio Degli Esposti Architetti ha progettato Casa Tersicore, un edificio di quattro piani che si eleva poi per sette piani in una sorta di torretta.

Il piano terra dell’edificio è leggermente arretrato rispetto al bordo della loggia del primo e del secondo piano; questa loggia corre sia sul fronte strada che sul lato ad essa ortogonale, verso l’interno del lotto.

I pilastri decorativi sospesi della loggia, spessi 15 cm e di larghezza variabile, sono progettati in una prospettiva rallentata, in modo che sul lato lungo visto dalla strada appaiono equidistanti mentre in realtà la loro intercolonnazione è progressivamente maggiore man mano che si allontanano dalla strada.

La loggia è sovrastata da esili cornici metalliche, con una sezione quadrata di 6 cm di lato, e la modulazione della cornice è uniforme e quindi incoerente rispetto al ritmo incrementale dei pilastri decorativi della loggia; i telai metallici avvolgono la torretta con una soluzione di continuità su ogni lato in modo che il volume possa essere letto alternativamente come un’unità o come un’unica partizione di esso.

Cambiando il punto di vista, o quando ci si trova sulle terrazze all’ultimo piano avvolte dalle cornici, si ha l’impressione di trovarsi all’interno di un interno molto trasparente o all’esterno ma in un ambiente riparato – in ogni caso, all’aperto.

Con Casa Tersicore Degli Esposti Architetti prosegue la ricerca nel campo dei moderni edifici milanesi, tra cui quelli di via Fatebenefratelli di Mozzoni e Ghidini, di via Lanzone dei fratelli Latis, di via Anelli di Giancarlo Malchiodi, di viale Beatrice d’Este 26 di Perogalli e Mariani.