Architettura

La nuova Sede del Rettorato dell’Università Roma Tre firmata Mario Cucinella

Gennaio 13, 2022

scritto da:

La nuova Sede del Rettorato dell’Università Roma Tre firmata Mario Cucinella

 

Lo scorso ottobre è stato inaugurato il nuovo Rettorato dell’Università Roma Tre, progettato dallo studio MC A – Mario Cucinella Architects e collocato all’interno del più ampio programma di riqualificazione urbana dell’area “Ostiense-Marconi-Garbatella”.

Il progetto comprende tre torri a pianta ellittica, un auditorium, una “piazza” e un giardino rialzato e ha come obiettivo la realizzazione e l’adeguamento di spazi per l’insediamento dell’Università degli studi Roma Tre.

Compatibilmente con i requisiti funzionali, il complesso punta a ridurre al minimo la domanda di energia necessaria al proprio funzionamento, in un’ottica di ottimizzazione dei livelli di comfort, sia negli interni, sia nelle aree esterne, concepite in continuità formale con i volumi principali.

I tre corpi di fabbrica del Rettorato sono stati concepiti e orientati a partire dallo studio delle peculiarità dell’area, a livello di irraggiamento, venti, precipitazioni e temperature; la loro forma ellittica consente un assottigliamento sui fronti est e ovest consentendo una riduzione dei fenomeni di abbagliamento e surriscaldamento estivo; le terrazze e gli aggetti, previsti sul fronte sud, modulano l’apporto solare con finalità analoghe alle precedenti.

Particolare attenzione è stata destinata allo studio del verde, sia attraverso la presenza di caducifoglie sulle terrazze, a diverse quote, sia tramite un sistema di orti e patii, anche in questo caso collocati su varie altezze.

La facciata, caratterizzata da un andamento in prevalenza verticale, fornisce un supporto essenziale nella definizione di un microclima salutare nella piazza urbana attraverso la presenza di spazi di incontro e per il relax all’aperto.

Nel “giardino del rettorato”, inoltre, sono presenti piccole oasi verdi con vari tipi di aceri policromi, piante aromatiche e porzioni di prato.

Completa il progetto il grande Auditorium, in cui la trasparenza delle facciate a vetri innesca e accentua il dialogo tra l’università e la città.

Spiega Mario Cucinella, fondatore di Mario Cucinella Architects:

«Il Rettorato di Roma Tre vuole essere un’opportunità concreta per gli studenti di abitare nuovi luoghi. Fin dalla fase progettuale abbiamo dato molto valore allo spazio auditorium. Abbiamo sempre voluto che fosse molto trasparente e visibile dalla strada, proprio perché dalla via Ostiense si potessero vedere le attività che si svolgeranno al suo interno, conferenze, incontri o mostre. Questo perché volevamo che l’università fosse come proiettata verso la città, non un luogo chiuso ma una chiara rappresentazione di continuità e apertura verso l’esterno».