Design

La nuova Lounge Lufthansa a Malpensa sceglie HI-MACS

Luglio 5, 2019

scritto da:

La nuova Lounge Lufthansa a Malpensa sceglie HI-MACS

Il viaggio come momento da dedicare a sé stessi, trasformando ogni spostamento in un’occasione di comfort e relax. È questo l’obiettivo della compagnia aerea tedesca Lufthansa, che lancia all’Aeroporto di Milano Malpensa un nuovo progetto pilota con la creazione di un’area Lounge al Terminal 1, ristrutturata da Kitzig Design Studios.

Pensata per offrire ai passeggeri ampi spazi aperti, con numerose zone di riposo e una straordinaria vista sulla pista dell’aeroporto milanese, la Lounge occupa una superficie totale di 557 metri quadrati: lo spazio conserva il caratteristico design “arrotondato” delle Lounge Lufthansa di tutto il mondo, ispirato alla struttura aerodinamica degli aerei.

Tuttavia, allo scopo di distinguere e rendere uniche le Lounge presenti nei differenti Paesi, anche il nuovo concept di Malpensa arricchisce gli spazi con elementi locali: così, già dall’ingresso, il visitatore viene travolto dall’elegante atmosfera milanese e accolto dal reception desk realizzato in HI-MACS nell’iconica finitura Alpine White.

Strisce luminose incassate nel pavimento e nel soffitto, poi, guidano i passeggeri verso un sofisticato bancone ovale portavivande, sempre realizzato in HI-MACS Alpine White, posizionato al centro dell’ampia e luminosa sala ristoro, e sovrastato da una mensola a isola che riproduce la forma geometrica del bancone stesso.

In particolare il banco riservato agli snack è un tipico riferimento all’aperitivo italiano mentre le strisce luminose incassate nel pavimento e nel soffitto della “passerella” – che conduce dall’ingresso al bancone centrale – è un omaggio a Milano come Capitale della Moda. 

HI-MACS è del resto la soluzione perfetta per garantire la qualità e la durevolezza delle “curve” dei vari elementi che compongono la Lounge, grazie a caratteristiche quali la termoformabilità, la composizione di minerali, pigmenti naturali e acrilico, e la non-porosità della superficie che impedisce la formazione di batteri, muffe e sporco rispettando tutti i requisiti igienici.

Infine, per la sua robustezza, HI-MACS è anche in grado di far fronte all’usura quotidiana, il che lo rende perfetto non solo per il bancone centrale e le mensole sospese, ma anche per i tavoli alti, il bar principale laterale e le pareti divisorie.

Un materiale davvero decisivo per il successo del progetto, che non a caso si è aggiudicato di recente il rinomato German Design Award 2019.