#dontstopdesign Design

Prisma 1.0 e 2.0, il vetro plasma le cabine doccia Megius

Giugno 3, 2021

scritto da:

Prisma 1.0 e 2.0, il vetro plasma le cabine doccia Megius

 

Reinventare il concetto di box doccia classico trasformando la tradizionale cabina doccia in sofisticato “mobile doccia”: è questo l’obiettivo della serie Prisma 1.0 e 2.0 di Megius, nella quale il vetro si armonizza da protagonista con gli altri elementi costitutivi interagendo con la luce e con lo spazio.

Prisma è una soluzione elegante e minimale, con profilo a muro di 25 millimetri ed estendibilità di 2/3 centimetri, caratterizzata da linee pulite e prismatiche; in questo prodotto, il vetro evolve da semplice decorazione a elemento strutturale, che altera la percezione della visibilità ed amplifica la sensorialità.

Il nome Prisma trae non a caso ispirazione dalle forme geometriche, in quanto tutte le conformazioni interne ed esterne della cabina doccia sono riconducibili a solidi irregolari e squadrati: a tal proposito, la forma della mensola, la maniglia dell’anta della doccia interna/esterna e l’appendino esterno sono tutti pensati e sviluppati in vetro per esaltare l’estetica finale.

La serie Prisma offre poi la possibilità di essere realizzata con lo spessore del vetro sia da 6 che da 8 millimetri, ma non solo, perché le caratteristiche peculiari di questi “mobili doccia” sono numerose:

  • le maniglie in vetro interasse di 32 centimetri, con uno spessore di 6 millimetri interno/esterno in cui vengono smaterializzati i classici elementi in metallo;
  • la mensola di sostegno in vetro con un design squadrato di spessore 6 millimetri;
  • le cerniere studiate appositamente per questa nuova serie di box doccia: in particolare, in Prisma 1.0 è presente la cerniera attaccata al profilo mentre in Prisma 2.0 la cerniera collega i due vetri.

Per chi desidera un prodotto più sobrio, è poi disponibile la soluzione in alluminio cromo brillante del braccetto di design squadrato con una rotazione di 180°, maniglia e cerniere; inoltre, si possono scegliere le varie tipologie di vetro: trasparente, extra-chiaro e a specchio, con la possibilità di aggiungere i trattamenti tecnovetro e protective.

Infine, per i prodotti Prisma 1.0 e 2.0 non è necessario il piatto doccia, poiché entrambi i modelli possono essere installati anche a pavimento, garantendo massima performance estetica e funzionale.