#dontstopdesign Design

Nasce Solferino lab, lo spazio poliedrico dedicato all’ambiente bagno

Settembre 17, 2020
Avatar

scritto da:

Nasce Solferino lab, lo spazio poliedrico dedicato all’ambiente bagno

 

È stato inaugurato lo scorso 15 settembre in via Solferino 36, nel cuore del Brera Design District a Milano, il nuovo progetto SOLFERINO lab – the Italian Bathroom design, lo spazio espositivo nato dalla visione comune di Fima Carlo Frattini, Megius e Scarabeo, aziende leader nel settore dell’arredo bagno a livello nazionale e internazionale.

Solferino lab è un luogo inedito, pensato per diventare in breve tempo un punto di riferimento assoluto per professionisti e appassionati di cultura del progetto – architetti, interior designers e privati – interessati ad approfondire la qualità e l’innovazione tecnologica insita nelle collezioni dei tre brand.

L’offerta vasta e complementare, espressione di una concezione della sala da bagno all’insegna del design ricercato e del wellness su misura, si distribuisce su un palcoscenico di 140 metri quadri dedicato alle nuove tendenze nell’arredo bagno, capace di riservare ai visitatori un’esperienza immersiva, un affascinante percorso che porta alla scoperta dei prodotti più iconici e rappresentativi delle aziende espositrici, capaci di costruire sofisticate scenografie per il benessere quotidiano.

Massimo Confalonieri, promoter e responsabile del nuovo spazio, racconta:

SolferinoLab nasce dalla volontà di tre aziende del settore bagno, che desideravano creare uno spazio nuovo, in continua evoluzione, fatto di incontri, di materiali e di prodotti. Uno spazio dedicato a studi di architettura e progettisti, per permettere loro di vedere e toccare con mano i prodotti e creare in modo rapido, insieme ai clienti finali, dei mood definiti grazie alle proposte disponibili in showroom.

SolferinoLab è dunque uno spazio dedicato non alla vendita ma a ciò che viene prima della vendita, affinché il cliente, visitandolo, possa innamorarsi dei prodotti delle tre aziende coinvolte. Negli ultimi anni la sala bagno è diventata uno spazio sempre più importante all’interno della casa e SolferinoLab è il posto giusto per offrire un quadro d’insieme completo e tagliato su misura del progettista.”

Tra abbinamenti cromatici e materici che esprimono sempre nuovi e differenti lifestyle, il concept allestitivo vede un ambiente fluido, dinamico e funzionale ritmato da quinte che permettono di scandire lo spazio e ottenere zone raccolte, le cui dimensioni possono mutare a seconda delle esigenze in quanto progettato per essere costantemente trasformato e rinnovato con nuovi scenari e prodotti.

A completare il format espositivo, uno spazio polifunzionale in cui selezionare e personalizzare i prodotti in funzione del proprio “progetto bagno”, che si articola in due aree: la materioteca, sorta di wunderkammer di finiture e materiali, e una zona dedicata alla presentazione della gamma prodotti e delle novità offerte dalle singole aziende.

SOLFERINO lab rappresenta dunque una tipologia di showroom non più solamente centrato sulla relazione commerciale ma concepito anche come luogo di incontro e dibattito sul progetto, sede di workshop ed eventi, con l’ambizione di farsi portavoce della migliore cultura del design italiano.

Conclude Massimo Confalonieri:

Desideriamo far conoscere lo spazio alla stampa e agli studi di architettura; nei prossimi mesi abbiamo come obiettivo quello di sollevare e consolidare l’interesse dei professionisti del progetto e in generale di tutti coloro che indicano al cliente i prodotti da utilizzare in una realizzazione bagno.

Del resto, SolferinoLab nasce in una fase storica delicata nel Brera Design District di Milano, che resta una città dalla straordinaria carica innovativa, in grado di crescere ancora tantissimo e di confermarsi ogni anno come un punto di riferimento a livello mondiale per il design e non solo. Abbiamo poi grandi aspettative in preparazione del Salone del Mobile 2021, vetrina amplissima e fondamentale di cui noi saremo protagonisti sia in fiera sia in showroom.